Gli incontri scontri in palestra

Ehi sono un ragazzo che arrivo da Palermo e  frequento l’università di Torino, la città è molto fredda e faccio fatica ad abituarmi al nuovo clima e per farmi degli amici in piu’ ho deciso di inscrivermi vicino all’università in palestra.
Fisicamente non sono proprio un tipo da palestra ma piu’ un nerd… corporatura robusta barba incolta capelli lunghi ricci e labbra grosse e carnose, questo sono io.
Ho iniziato a frequentare la palestra a gennaio, e mentre andavo il mio sguardo era perso a guardare le ragazze mentre facevano gli squat tanto che non  combinavo mai nulla e il personal trainer un ragazzo sui 30 ann,i con un fisico a v, due spalle possenti, dei bicipiti enormi, un petto scolpito e due occhi di ghiaccio, mi continuava a spronare per scolpire i miei addominali.
Fabrizio cosi’ si chiama il personal trainer  ogni volta che arrivavo in palestra si fiondava su di me tra una battuta e un’altra notavo in lui uno sguardo sempre piu’ interessato.
Preciso a me sono sempre piaciute le donne, ma le sue attenzioni mi lusingavano e mi creavano un certo movimento dalla vita in giu’.
Un pomeriggio dopo allenamento Fabrizio mi chiede se potevo darli un passaggio a casa perché era senza auto, e io non mi sono posto il problema, arriviamo sotto casa e lui si accende una siga e mentre mi butta il fumo in faccia e mi guarda dritto negli occhi succede qualcosa di inaspettato.
Il mio cazzo diventa duro come il marmo, si lui mi eccitava in un modo strano, Fabrizio mi guarda e mi dice sorridendo qualcuno è felice li sotto…..in un secondo mi apre i pantaloni e me lo tira fuori inizia a leccarmi il glande….poi con la lingua fa su e giu’, mi lecca le palle anzi se le infila in bocca, poi mi chiede se mi piace…azz se mi piaceva nessuno me lo ha mai succhiato cosi’ rispondo….lui continua a succhiarmi il cazzo muovendosi  con la mano in tanto che mi succhiava la cappella….poi mentre lo aveva tutto in gola con il dito mi tocca il buco del ano, me lo sfiora e c’è voluto un secondo con quel gesto per farmi sborrare.
Senza rendermi conto gli sono venuto in bocca e ho urlato cazzo sto venendo…lui tutto impeccabile si asciuga la bocca e mi dice ci vediamo in palestra e se ne va.
Non sono piu’ tornato in quella palestra ma questo pompino è stato pazzesco… ora sto frequentando dei locali tipo la sauna o locali di scambismo perché la cosa non mi ha lasciato  è del tutto indifferente.

Post correlati

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Content is protected !!
0
Commenta il raccontox
()
x